Stimola i tuoi sensi per ritrovare il benessere

 

 

Ci hanno insegnato che abbiamo cinque sensi: vista, udito, olfatto, gusto e tatto. Ma oggi è ben chiaro che molte persone hanno – almeno – un sesto senso; ti è mai capitato di sentire “a pelle” che quella persona non fa per te o, al contrario, che c’è una grande sintonia? Oppure, che squilla il telefono e già sai chi è? O ancora, che ti immedesimi così tanto nelle emozioni di qualcun altro fino a provarle anche tu (anche se non sono tue!).

Tutto questo accade perché in realtà le nostre percezioni non si soffermano ai classici 5 sensi ma ne abbiamo molti altri e, oggi, voglio consigliarti un modo che a me è servito per svilupparli ed esserne sempre più consapevole. In questo modo sono molto più presente, riesco a capire quale è la soluzione migliore per me, ad evitare situazioni che non mi appartengono o, se non posso proprio evitarle, a prendere le decisioni giuste.

Il suggerimento che ti voglio dare è di ricavarti dei piccoli momenti durante la giornata in cui puoi concentrare l’attenzione su quello che stai facendo (qualsiasi cosa sia) e rimanere presente ponendo l’attenzione su ogni dettaglio. Questo allenamento quotidiano mi ha reso più vigile, attenta ai suoni e alle percezioni, e molto più sensibile nel capire cosa è giusto o sbagliato per me.

Inoltre, se e quando puoi, trova 15 minuti della giornata, uno spazio riservato e silenzioso, chiudi gli occhi e allenati ad utilizzare tutti i canali sensoriali che possiedi  per percepire quello che c’è intorno a te. Pian piano scoprirai delle abilità che non avevi mai considerato e, allo stesso tempo, sentirai crescere in te un senso di equilibrio e di armonia.

IL TATTO

Pensa alle tue mani…. sono la parte del corpo che più utilizzi per entrare contatto con altre persone e oggetti. Questo spesso diventa scontato, in realtà attraverso di esse puoi veramente sentire e trasmettere molto agli altri. Non è un caso che quando abbiamo un mal di pancia la prima cosa che facciamo è metterci le mani sopra, inconsciamente sappiamo che possono curarci. La stessa cosa accade quando avviene un interscambio con un’altra persona.

L’UDITO

Ascolta tutti i suoni intorno a te… piacevoli o meno, sono una connessione con qualcosa di superiore. Il suono è uno strumento di guarigione molto potente, basti pensare ai mantra e alle loro vibrazioni. Sviluppare l’udito e ascoltare con sempre più attenzione quello che ci circonda è un’esperienza di profonda crescita spirituale. Aumenta la tua capacità di ascolto e nota cosa succede.

IL GUSTO

Mangia un boccone e mastica lentamente… a volte si sottovaluta l’azione del gusto. E’ uno dei sensi per entrare ancora più nel profondo di noi stessi, in quanto ci permette di sentire quello che finirà materialmente dentro il nostro corpo, in contatto con stomaco, intestino, sangue e tutto il resto. Dai importanza a ciò che mangi, usando cibi naturali e ringraziando per quello che ingerisci.

OLFATTO

Respira profondamente e abituati a sentire gli odori… è il senso legato al respiro, all’aria che entra e che esce dal nostro corpo; riferendomi ad un concetto ancora più ampio, al prana che inter-scambiamo con l’esterno. Allenati a riconoscere gli odori, con il tempo, imparerai a percepire i minimi dettagli dell’aria che respiri.

Chiudendo gli occhi o bendandoli scoprirai questo e tanto altro…buona esplorazione!

 

Namaste ♥

 

♥ Eleonora