Dai il benvenuto al giorno, inizia col piede giusto

 

Ti è mai capitato di non volerti svegliare?

Non sempre al mattino ci va di alzarci, soprattutto quando sappiamo che ci attende una lunga giornata, piena di impegni e orari da rispettare. Quanto sarebbe bello svegliarsi naturalmente e proseguire con calma…

So che ancor meno, al mattino, hai tempo per dedicarti ad una pratica di yoga (o altro) lunga, anzi, la maggior parte delle volte risulta molto difficile, visti gli impegni con il lavoro, con la scuola dei figli e le varie responsabilità di casa.

Voglio darti un suggerimento per iniziare la giornata con più energia in pochi minuti. A me aiuta molto nei periodi in cui ho degli orari rigidi e poco tempo a disposizione. Consiste in questo: appena ti svegli, prendi l’abitudine di sederti sul letto e fare otto respiri profondi, soffermandoti nel sentire l’aria che entra fino al basso ventre e poi svuotando completamente polmoni e diaframma. Lascia uscire l’aria che non ti serve più e prendine altra con un nuovo respiro! Sembra una banalità, ma non lo è!

Questo sistema aumenta la quantità di ossigeno che entra nel corpo e ti rende più consapevole di come stai respirando. Fallo lentamente. E’ importante perché anche il cervello riceve ossigeno e, allo stesso tempo, un’istruzione utile per iniziare la giornata senza fretta.

Per rendere l’effetto ancora più efficace unisci ai respiri l’uso delle braccia sollevandole in alto ed unendo le mani sopra la testa per poi riportarle davanti al petto. Questo gesto è molto simile a quello che comunemente si fa al mattino appena svegli quando ci si stira e che serve per avviare il corpo. Farlo con intenzione assume più valore perché, oltre a risvegliare il corpo, attiva il prana (la nostra energia interiore) ed è un segno di gratitudine per iniziare bene la giornata.

DA DOVE INIZIARE?

Inizia con piccoli passi, è la strada migliore per raggiungere grandi obiettivi senza stress. Quello che oggi può sembrarti strano in pochi giorni diventerà la consuetudine. Ti invito a provare e a rimanere concentrato su quello che suscita in te un respiro profondo e consapevole. E’ importante valutare l’importanza dei piccoli gesti, quello che fa la differenza è l’intenzione e la costanza nel proseguire. Il risultato potrebbe non sembrare subito evidente ma posso dirti, per esperienza personale, che ti sentirai meglio fin da subito. Svegliarsi e prendersi immediatamente cura di sé è benefico per corpo, mente e spirito e l’armonia che ti avvolge avrà ripercussioni sull’intera giornata.

Non perdere più tempo, ogni giorno, ogni mattina è unica e irripetibile. Considera questo tempo un investimento su te stesso, sulla tua salute e sul tuo benessere. La mente umana fa fatica a distinguere tra sane e cattive abitudini: questo è l’unico sforzo che dobbiamo fare. Una volta che avrai scelto di svegliarti col “piede giusto” sperimenterai la bellezza di ciò che accade. Mantenere la parola con noi stessi e portare a termine le piccole cose che ci proponiamo, ci fa sentire gratificati, più sicuri di noi stessi, motivati e centrati. Almeno questo è quello che è successo a me e ti auguro di provare le stesse sensazioni di bellezza, pienezza e grandezza che un buon respiro può suscitare.

 

Namaste ♥

♥ Eleonora